Squadre mani

Squadre mani. Storie illustrate e attività creative per leggere, ridere, recitare e riciclare

Questo è un lavoro sulle mani.

Le mani sono innanzitutto significato. Le mani significano fare squadra, amicizia, collaborazione, avere ruoli diversi (quelli delle dita-componenti) ma ciascuno importante per la riuscita di un fine comune; mani come diversità (ci sono mani di milioni di tipi!) e quindi come accettazione e tolleranza.
“Dandosi una mano” le mani fanno pace, tengono pulito il mondo, giocano, riciclano, crescono, lavorano, si divertono…Le mani sono uno strumento, il  nostro strumento più importante, per creare, modellare, recitare. Uno strumento che ci aiuta anche a comunicare…
Le mani rappresentano anche una forma eccezionale per dare libero sfogo alla fantasia e alla creatività e realizzare tante cose incredibili, possibilmente riciclando…
Vedrete farfalle, maschere, corone, marionette, ombre cinesi, parole del linguaggio dei segni, poster, cornici, pesci… e tanto altro ancora, tutto rigorosamente fatte a mano!

Pubblicato da Circolo virtuoso e realizzato insieme a Simona Piazzini e con la collaborazione e le manine di Andrea, Irene e Teresa.

Rompiamo le scatole! Tante idee per creare riciclando

65486cEcco il mio libro sul riciclo creativo per bambini e ragazzi, Rompiamo le scatole! Tante idee per creare riciclando con Giunti Editore

Un libro per creare i tuoi giochi a costo zero e riciclando!

Con Rompiamo le scatole! crei tu i tuoi giochi con tante con materiali che trovi in casa e a costo zero!

Per ogni attività trovi l’elenco dei materiali necessari, il livello di difficoltà e la descrizione punto per punto delle fasi costruttive.

Tante occasioni per allenare le capacità manuali e organizzative dei bambini, per educarli al rispetto dell’ambiente e sopratutto per giocare al gioco più bello: fare le cose insieme!

Vai alla scheda del libro!

 

Collana di das

collanadas2Bella vero?

Si prende del das, si fanno dei piccoli pezzetti e si dà loro la forma di piccole sfere;

si forano le sferette con degli stuzzicadenti e si fanno seccare.

Quando le sferette sono asciutte si colorano con le tempere come più ci aggrada,

poi si passano dentro uno spago e il gioco, cioè la collana, è fatto.

 

Nuovi sassi colorati

Colorare i sassi è molto bello: è bella la fase della raccolta, dove si deve scegliere la forma e il tipo di sassi adatti (e per farlo si sta, ovviamente, all’aria aperta) ed è bella la fase della decorazione vera e propria, dove invece si sta in casina e si usano pennelli e pitture (noi abbiamo usato le tempere ad acqua).

sassicoloratinuovi1
Se si vuole rendere più duratura la vernice, si può passarle uno strato di vernice trasparente (noi questa volta non l’abbiamo fatto perché puzza un po’ troppo!)

Potrebbero piacerti anche:

 

Un biglietto veloce e un collage “d’avanzo”

Ormai io e Meraviglia di Sole siamo diventate “famose” per i nostri biglietti. Famose è una parola grossa! La nostra notorietà sta tutta all’interno della sua classe, precisamente quella dello scorso anno, quando era ancora alla materna (e sembra già un secolo fa).

Fatto sta che quando c’è da fare un regalo di gruppo per qualche festa di compleanno, la realizzazione del biglietto spetta molto spesso a noi (e a un’altra coppia di pazzamamma-pazzabimba che mi piacerebbe tanto tirare fuori dall’ombra…).

Così via via ci siamo “specializzate” e abbiamo trovato dei modi di realizzare biglietti anche molto semplici e veloci, ma comunque d’effetto.

bigliettofiore

Questa è una delle nostre ultime realizzazioni e ci è piaciuta proprio tanto.

Per fare questo biglietto servono solamente:

– un cartoncino colorato
– della carta stagnola
– dell’attaccatutto
– e ovviamente qualche penna o pennarello per scrivere il messaggio.

Si prendono delle strisce di stagnola, si arrotolano e si strizzano bene bene. Si dà loro la forma che si vuole realizzare e si incollano sul cartoncino con l’attaccatutto (consiglio di usare questo e non la colla vinilica perché secondo me non regge).

Di sicuro questo fiore aprirà la strada a molte altre realizzazioni (biglietto con farfalle, sole, macchinina, albero, cuore, ecc… ecc…).

Mentre noi stavamo lavorando, abbiamo impegnato Piccolo Buffo Uragano nella creazione di un bel collage, utilizzando i preziosi avanzi (guai a chiamarli “scarti”!) di lavorazione.

Il suo risultato è stato di tutto rispetto e, ad essere sincera, lui non è stato nemmeno tanto Uragano: non ha cercato di stagliuzzare il nostro biglietto, non si è mangiato l’attaccatutto (anche se ha provato più volte ad impossessarsene), non ha accartocciato il frutto del suo lavoro… che il mio Piccolo Buffo Uragano si stia trasformando in un Damerino? Non ci crede nessuno! Meno che mai io!!

collagedabiglietto

Quadretti artistici di Meraviglia di Sole

quadrettiartistici01Meraviglia di sole ha realizzato questi due quadretti 2 o 3 anni fa ma io li trovo ancora meravigliosi, proprio come lei!

Cosa ci vuole? Carta o cartoncino della grandezza di una cartolina o poco più, tempere ad acqua, pennelli e una tavolozza (va benissimo anche un piatto di plastica!) e il gioco è fatto! Anche in casa vostra nascerà un nuovo piccolo artista!

Può piacerti anche:

– Mega collage per mega poster
– Quanto lavora lei!!!
– Sassi colorati

 

 

Arcobaleno di palloncini

arcobalenopalloncini1Questa è facile facile:

– qualche palloncino di quelli lunghi,
– la pompa per gonfiarli,
– un po’ di scotch

Si gonfiano i palloncini lunghi e si dà loro la forma ad arco;si uniscono insieme con dello scotch e l’arcobaleno è fatto!

 

 

 

(la foto è un po’ strana perché l’hoo recuperata come “foto a una foto” di un quadernone dei ricordi delle cose fatte con Meraviglia di Sole qualche estate fa. Anche quella del quaderno delle attività e dei ricordi è un’idea da prendere in “seria” considerazione!!)

arcobalenopalloncini2